1.11. Forme speciali di vendita

Print Friendly, PDF & Email

                           Torna alla Sezione

(La vendita di specifici prodotti, ove compatibile con le forme speciali di vendita indicate nella presente sottosezione, è soggetta ai regimi indicati alla sottosezione 1.10)

1.11.1 Vendita in spacci interni

ATTIVITÀ REGIME AMMINISTRATIVO CONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI RIFERIMENTI  NORMATIVI
38 Apertura Ampliamento Trasferimento di sede
Vendita di prodotti a favore di dipendenti da enti o imprese, pubblici o privati, di militari, di soci di cooperative di consumo, di aderenti a circoli privati, nonché vendita nelle scuole e negli ospedali esclusivamente a favore di coloro che hanno titolo ad accedervia) settore non alimentareb) settore alimentare
a) SCIA

 

b) SCIA unica

 

b)  SCIA per apertura, trasferimento di sede e ampliamento dell’attività più SCIA per notifica sanitaria:

 

La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

 

39

Subingresso

Vendita di prodotti a favore di dipendenti da enti o imprese, pubblici o privati, di militari, di soci di cooperative di consumo, di aderenti a circoli privati, nonché vendita nelle scuole e negli ospedali esclusivamente a favore di coloro che hanno titolo ad accedervi

a)  settore non alimentare

b) settore alimentare

a) Comunicazione

b) SCIA unica

 

Comunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria:

La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.

La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.

D.Lgs. n. 114/1998, art. 26, c. 5

D.Lgs. n. 59/2010, art. 66

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

40 Cessazione Comunicazione D.Lgs. n. 114/1998, art. 26, c. 5

1.11.2  Vendita esclusivamente mediante apparecchi automatici

ATTIVITÀ REGIME AMMINISTRATIVO CONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI RIFERIMENTI  NORMATIVI
41 Apertura Ampliamento Trasferimento di sede
attività effettuata in apposito locale ad esso adibito in modo esclusivo alla vendita mediante apparecchi automaticia) in esercizio di vicinato:

  1. non alimentare
  2. alimentare

b) in media struttura di vendita:

  1. non alimentare
  2. alimentare

c) in grande struttura di vendita:

  1. non alimentare
  2. alimentare
a)

1- SCIA

2- SCIA unica

b)

1 – Autorizzazione / Silenzio assenso (decorsi 90 giorni)

2 – Autorizzazione / Silenzio assenso (decorsi 90 giorni)

più SCIA

c)

1 – Autorizzazione / Silenzio assenso (decorsi 90 giorni)

2 – Autorizzazione / Silenzio assenso (decorsi 90 giorni)

più SCIA

a)

SCIA per apertura, trasferimento di sede e ampliamento più SCIA per notifica sanitaria

 

b)  e c)

2. Autorizzazione per apertura, trasferimento di sede e ampliamento più SCIA per notifica sanitaria.

 

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

D.Lgs. n.59/2010, art. 65, c. 1

D.Lgs. n.114/1998, artt. 7, 8, 9 e 17, c. 4

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

42

Subingresso

Vendita di prodotti a favore di dipendenti da enti o imprese, pubblici o privati, di militari, di soci di cooperative di consumo, di aderenti a circoli privati, nonché vendita nelle scuole e negli ospedali esclusivamente a favore di coloro che hanno titolo ad accedervi

a)  settore non alimentare

b) settore alimentare

a) Comunicazione

b) SCIA unica

Comunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria:

La SCIA prevenzione incendi deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP ai VV.F.

La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.

D.Lgs. n. 114/1998, art. 26, c. 5

D.Lgs. n. 59/2010, art. 66

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

43 Cessazione Comunicazione D.Lgs. n. 114/1998, art. 26, c. 5

1.11.3  Utilizzo di apparecchi automatici per la vendita in altri esercizi commerciali già abilitati o in altre strutture

ATTIVITÀ REGIME AMMINISTRATIVO CONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI RIFERIMENTI  NORMATIVI
44 Avvio dell’attività

di vendita di prodotti al dettaglio per mezzo di apparecchi automatici

a) settore non alimentare

b) settore alimentare

 

a) SCIA

 

b) SCIA unica

b) SCIA per avvio dell’attività più SCIA per notifica sanitaria:

La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

Le successive installazioni/ disinstallazioni di apparecchi automatici che distribuiscono prodotti alimentari sono comunicate con cadenza semestrale al SUAP, che le trasmette all’ASL.

D.Lgs. n. 114/1998, art. 17

D.Lgs. n. 59/2010, art. 67, c. 1

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

45

Subingresso

nell’attività di vendita di prodotti al dettaglio per mezzo di apparecchi automatici

 

a)  settore non alimentare

b) settore alimentare

a) Comunicazione

 

b) SCIA unica

b) Comunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria:

La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

Le successive installazioni/ disinstallazioni di apparecchi automatici che distribuiscono prodotti alimentari sono comunicate con cadenza semestrale al SUAP, che le trasmette all’ASL.

D.Lgs. n. 114/1998, artt. 17 e 26, c. 5

D.Lgs. n. 59/2010, art. 67, c. 1

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

46 Cessazione Comunicazione D.Lgs. n. 114/1998, art. 26, c. 5

1.11.4 Vendita per corrispondenza televisione e altri sistemi di comunicazione ivi compreso il commercio on line
(quando l’attività è accessoria ad altra tipologia di vendita, non occorre alcun titolo di legittimazione aggiuntivo)

ATTIVITÀ REGIME AMMINISTRATIVO CONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI RIFERIMENTI  NORMATIVI
47 Avvio

nell’attività di vendita per corrispondenza, televisione o altri sistemi di comunicazione

a)      settore non alimentare

b)      settore alimentare

a) SCIA

 

b) SCIA unica

b) SCIA per avvio dell’attività più SCIA per notifica sanitaria:

La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

D.Lgs. n. 114/1998, art. 18

D.Lgs. n. 59/2010, art. 68, c. 1

D.Lgs. n. 70/2003, art. 6

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

48
Subingresso

in attività di vendita per corrispondenza, televisione o altri sistemi di comunicazione

a) settore non alimentare

b) settore alimentare

 

 

a) Comunicazione

 

b) SCIA unica

 

b) Comunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria:

 

La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

D.Lgs. n. 114/1998, artt. 18 e 26, c. 5

D.Lgs. n. 59/2010, art. 68, c. 1

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

49 Cessazione Comunicazione D.Lgs. n. 114/1998, art. 26, c. 5

1.11.5  Vendita effettuata presso il domicilio dei consumatori – alimentare e non alimentare
 (quando l’attività è accessoria ad altra tipologia di vendita, non occorre alcun titolo di legittimazione aggiuntivo)

ATTIVITÀ REGIME AMMINISTRATIVO CONCENTRAZIONE DI REGIMI AMMINISTRATIVI RIFERIMENTI  NORMATIVI
50 Avvio dell’attività

di vendita al dettaglio o raccolta di ordinativi di acquisto effettuata presso il domicilio dei consumatori

a)settore non alimentare

b)settore alimentare

a) SCIA

 

b) SCIA unica

b) SCIA per avvio dell’attività più SCIA per notifica sanitaria:

La notifica sanitaria deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP all’ASL.

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

D.Lgs. n.114/1998, art. 19

D.Lgs. n.59/2010, art. 69, c. 1 e 5

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

 

Nel caso di esercizio dell’attività tramite incaricati a svolgere vendite presso il domicilio dei consumatori SCIA unica SCIA per avvio dell’attività più comunicazione dell’elenco degli incaricati:

La comunicazione dell’elenco degli incaricati deve essere presentata compilando un apposito allegato della SCIA unica, che è trasmesso a cura del SUAP al Questore.

Le successive comunicazioni relative all’elenco degli incaricati sono presentate al SUAP, che le trasmette al Questore.

D.Lgs. n. 59/2010, art. 69, c. 3

 

D.Lgs. n. 114/1998, art. 19, c. 4

 

 51 Subingresso

nell’attività di vendita al dettaglio o raccolta di ordinativi di acquisto effettuata presso il domicilio dei consumatori

a) settore non alimentare

b) settore alimentare

a) Comunicazione

 

b) SCIA unica

b) Comunicazione per subingresso più SCIA per notifica sanitaria:

La notifica sanitaria deve essere presentata contestualmente alla comunicazione, va resa nell’ambito della SCIA unica ed è trasmessa a cura del SUAP all’ASL.

Per la notifica sanitaria non devono essere richieste asseverazioni.

D.Lgs. n.114/1998, artt. 19 e 26, c. 5

D.Lgs. n. 59/2010, artt. 69, c. 1 e 5

Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari

 

 52 Cessazione Comunicazione D.Lgs. n. 114/1998, art. 26, c. 5